Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L’autore del sito non si assume alcuna responsabilità per il contenuto di siti esterni eventualmente linkati all'interno dei post o dei relativi commenti. Alcune delle immagini pubblicate sono state reperite tramite ricerca libera su internet e sono quindi state giudicate di pubblico dominio. In ogni caso si precisa che se qualcuno, potendo vantare diritti su immagini qui pubblicate, avesse qualcosa in contrario, può scrivere all'autore del sito per chiedere la rimozione delle stesse, rimozione che verrà immediatamente effettuata. L’autore del sito non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Tuttavia verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. L'autore del sito si riserva inoltre la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. L’autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo. La riproduzione dei contenuti e delle immagini di questo blog è consentita purché nel rispetto dei termini di utilizzo della Licenza Creative Commons.

 

 

 

Tutti i diritti riservati


Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

 

 

 

 

<a rel="license" href="http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/3.0/it/"><img alt="Licenza Creative Commons" style="border-width:0" src="https://i.creativecommons.org/l/by-nc-sa/3.0/it/88x31.png" /></a><br />Quest'opera è distribuita con Licenza <a rel="license" href="http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/3.0/it/">Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia</a>.

APPARATI SOTTERRANEI

October 7, 2016

Associazione Eutropia
presenta: 

Apparati Sotterranei \\ 
a cura di Ilaria Medda

Ciredz 
Francesco Cossu 
Veronica Paretta 
Federica Piddiu 
Giulia Sollai



Opening\\ 22_10_2016 h.19

Dal 23_10 al 30_10 2016

Orario di apertura: Lun_Dom h: 10-13 \\ 18-21

@Circolo La Marina - T. Sankara via Napoli 52, Cagliari 



Radice ha un’accezione che si diversifica profondamente a seconda dell’ambito in cui è menzionata. Figurativamente è un principio, una causa. Anatomicamente rappresenta la base di qualcosa. In botanica è noto che le radici sostengono e alimentano le piante. Ancora, in linguistica chiamiamo radice quell’insieme di elementi fonetici che porta un significato comune a tutte le parole appartenenti alla stessa famiglia. 
Al plurale definisce l’identità stessa di un individuo.

 


Il 22 Ottobre gli spazi espositivi del Circolo “La marina - T. Sankara” aprono le porte a una mostra collettiva in cui emergeranno le opere di cinque giovani artisti, le cui radici affioreranno permettendoci di scrutare la loro natura.

Apparati sotterranei sono quei percorsi silenziosi che questi artisti hanno compiuto, delineando la propria identità artistica partendo da una matrice comune e approdando a una manifestazione segnica individuale di grande forza.
La mostra si articolerà in una selezione di opere che raccontano la personale accezione del lemma ‘radice’ insito nel lavoro di ognuno di loro. Le radici ancestrali, l’infanzia, il legame tra l’uomo e la terra, i riti.
La mostra sarà visitabile, ad ingresso libero, da sabato 22 a domenica 30 Ottobre.


Roberto Cireddu (Cagliari, 1981)
Vive e lavora in Sardegna.
In arte Ciredz, dopo avere frequentato il Liceo Artistico Statale di Cagliari si trasferisce a Bologna nel 2005 per proseguire i suoi studi presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna. 
Si diploma in Scultura nel 2011 e si specializza in Grafica d’Arte nel 2013. 
Dal 2007 partecipa a diverse mostre collettive in Italia e ad esibizioni ed eventi internazionali di Arte Urbana e Street Art come il Katowice Street Art Festival in Polonia, il Muu Festival in Croazia, l’Asalto Festival e l’US Barcelona in Spagna, ed il celebre Village Underground Wall a Londra. Recentemente partecipa al progetto “Becoming Marni” in Brasile, presente alla 56° Biennale di Venezia.


Francesco Cossu (Carbonia, 1985)
Si diploma nel 2012 presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna.
La sua ricerca è improntata essenzialmente sul recupero e la ricombinazione dei materiali, delle immagini e delle idee, comunemente ritenute “di scarto”. Tutto ciò si concretizza da un punto di vista pratico, in sculture e installazioni costituite da materiali poveri e di recupero, ricollegandosi ad un’estetica contemporanea legata all'informatica, ai new media, al retaggio culturale della cultura pop, oltre al dato naturalistico. Partecipa a numerose mostre in Italia e all’estero tra cui: Duetti #2 – Esteban Ayala/Francesco Cossu, Localedue / Manifattura delle Arti, Bologna; The Wrong – New Digital Art Biennale, online e sedi fisiche internazionali. WrongGrid Pavillion, a cura di F. Reinert e E. Radikal; Buone Attitudini / Art City Bologna 2014. Fondazione Zucchelli Spazio, Bologna, a cura di Walter Guadagnini, Beatrice Buscaroli, Giovanna Caimmi; Ten Images for Ithaca, 9th International poster competition of the Island of Ithaca, Isola di Itaca e Atene, Grecia.


Veronica Paretta (Cagliari, 1986)
Nel 2005 si diploma presso il Liceo Artistico Foiso Fois e nel 2007 inizia a frequentare il corso di Pittura all'Accademia Clementina di Bologna. Nel 2011 espone alla galleria Capitol di Cagliari, una mostra antologica con opere eseguite dal 2005 al 2011. L’esperienza espositiva con la galleria ha fatto si che le sue opere siano in collezioni private presso istituzioni pubbliche. Sempre nel 2011 partecipa alla 54° edizione della Biennale di Venezia, Padiglione Italia, nella Sala Nervi di di Torino. Negli anni seguenti continua la sua ricerca artistica e nel 2013 partecipa al workshop di incisione nell’Atelier Casa Falconieri. Tra le mostre personali e collettive in Italia e all’estero: Esercizi di disegno libero, 2016, mostra personale a cura di Ilaria Medda, Circolo La Marina T. Sankara, Cagliari; SETUP CONTEMPORARY ART FAIR 2016, Autostazione di Bologna; Saatchi Gallery Screen Project, 2015, Saatchi Gallery, Londra. Attualmente vive e lavora a Cagliari.


Federica Piddiu (Cagliari, 1987)
Frequenta il Liceo Artistico di Cagliari, studia Pittura e Grafica d’Arte presso l’Accademia di Belle di Bologna, partecipa al progetto Erasmus frequentando i laboratori di fusione del bronzo e incisione della Facultad de la Laguna e lo studio grafico comunale di Santa Cruz de Tenerife. I suoi lavori sono il risultato di una fusione tra elaborati psichici, intuizioni, sogni e/o frammenti di storie che rielabora attraverso l’azione artistica in maniera istintiva, a volte violenta, all’interno di una composizione grafica che spesso diventa la rielaborazione di una già esistente.
Il lasciare dei segni sulla carta o sulla lastra (o sulla cera) è un azione fisica, rituale e ritmata. Partecipa dal 2012 ad oggi a varie collettive in Italia e all’estero.

Giulia Sollai (Cagliari, 1986)
È un' artista freelance, vive e lavora a Bologna.
Ha studiato Arti Visive, Pittura e illustrazione per l’editoria presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna. Lavora come artista e cura le mostre e gli eventi artistico-culturali del suo progetto d'arte La Casetta dell’Artista che è stato pubblicato in diverse riviste online e cartacee quali: Topipittori; Il Corriere della Sera - IO DONNA; Il Resto del Carlino; Glamour.
Ha collaborato e collabora tutt’ora con diversi artisti, illustratori, artigiani, associazioni culturali e riviste. Ha partecipato con le sue opere a diverse esposizioni in Italia, e a due festival della letteratura per ragazzi ("Tuttestorie" a Cagliari e "Leggimi Forte" a Pomigliano d’Arco, NA).
Ha esposto le sue opere in diverse città italiane;
(Cagliari - Gavoi - Bologna - Macerata - Napoli - Pomigliano d’Arco - Montelupo Fiorentino - Fermo - Milano).

 

 

 

Tags:

Please reload

Post recenti

April 4, 2018

December 7, 2016

November 8, 2016

October 7, 2016

September 6, 2016

October 28, 2015

July 3, 2015

June 18, 2015

May 2, 2015

December 21, 2014

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Seguimi
  • Facebook Basic Square